Lorenzo

LORENZO POLIDORI
NATO IL 20 LUGLIO 1979
SEGNO ZODIACALE: CANCRO
OCCHI: MARRONI
COLORE CAPELLI: CASTANI
CARATTERE: AFFETTUOSO, INDECISO, LUNATICO
HOBBY: FREQUENTARE PUB E GUARDARE FILM
STRUMENTO: FISARMONICA

 

Lorenzo, quando inizia la tua passione per la musica?

La passione per la musica l’ho sempre avuta sin da piccolino: lo studio iniziò a sette anni.

Parlaci della tua vita musicale.

Il mio primo strumento non fu la fisarmonica, ma la batteria. Adoravo andare ad ascoltare orchestre di liscio, come quella di Carlo Venturi, e mi davano la possibilità di essere ogni tanto loro ospite e di poterli accompagnare: per me era una gioia immensa, anche perché Carlo Venturi era il mio mito. A quattordici anni entrai nell’orchestra di Fabio Ceccarini, sempre come batterista, ma piano piano mi accorsi che la mia vera passione era la fisarmonica, così iniziai a studiarla. Dopodiché andai con altre orchestre, sia come fisarmonicista che come batterista. A 21 anni incontrai il trio Galassi. Da lì abbandonai in parte la batteria e iniziai la mia vera strada come fisarmonicista.

Quindi, sei entrato nella famiglia Galassi che erano ancora in tre?

Sì, dalla mia entrata non si chiamò più "Pietro Galassi trio" ma "Pietro Galassi Group".

Da quanti anni sei nell’orchestra?

Dal 2001.

Come ti sei trovato nella famiglia Galassi?

Hai detto giusto: è una famiglia, e con questo ho detto tutto.

Il tuo fisarmonicista preferito è il grande Carlo Venturi. E il tuo batterista?

Sì, il fisarmonicista è proprio lui; per il batterista direi Steve Gadd e Vinnie Colaiuta.

Se non erro, hai tre lavori discografici: "Il Fiorentino", "Kadin" e "Bianco e nero"...

Sì, esattamente.

Lorenzo qual è la tua cantante preferita?

Aretha Franklin.

Cambiando argomento, so che ti sei trasferito a Sarzana. Di dove sei?

Sono di Prato.

Quindi, abitando vicino a Firenze, scommetto che sei un vero mangiatore di bistecche fiorentine?

Esattamente.

Lorenzo, ma tu sei fidanzato?

Sì, e ho una splendida bambina: Anita.

Qual è il tuo attore preferito?

Tom Hanks.

Il tuo film preferito?

"Il miglio verde".

Bene, Lorenzo, per il momento abbiamo finito. Ti saluto e ti faccio tanti, tanti, tanti auguri.

Ciao e grazie.

Sito realizzato a cura di DL Multimedia in collaborazione con Paolo Coveri www.paolocoveri.it